mercoledì 1 febbraio 2012

ZAGOR: arriva la collezione storica a colori

Finalmente ci siamo! 
L’attesa è finita: tutti gli appassionati delle avventure del famoso Spirito con la Scure possono esultare!
In Bonelli hanno sciolto le riserve e hanno ufficializzato la notizia che già da tempo circolava tra i corridoi degli addetti ai lavori: anche per Zagor verrà pubblicata una ristampa a colori di grande formato a cura del gruppo editoriale La Repubblica–L’Espresso. Il piano dell’opera iniziale prevede trenta (30) uscite settimanali (ogni giovedì) a partire dal 16 febbraio. Ma, considerato il fatto che questi sono progetti che non si realizzano dall’oggi al domani, ma che si pianificano mesi – se non anni – prima, c’è da essere fiduciosi che se l’iniziativa dovesse
incontrare il favore del pubblico, si continuerà con la pubblicazione di tutti gli albi di Zagor, anche perché una ristampa limitata ai primi anni di vita editoriale del personaggio creato da Guido Nolitta (alias Sergio Bonelli) non avrebbe senso e deluderebbe non poco il pubblico più filologicamente attento e affezionato.
Il n°1 del 1961
Certo, bissare lo straordinario successo della ristampa del mitico Tex (iniziata nel 2007 e terminata nel 2011) sarà cosa dura ma in via Buonarroti si respira aria di speranza più che giustificata, complice anche l’appena passato cinquantesimo anniversario dall’uscita delle prime strisce. Questa di Zagor è infatti la seconda più longeva serie a fumetti Bonelli di tutti i tempi, seconda solo all’inarrivabile Tex Willer: infatti il Signore di Darkwood è in edicola ininterrottamente dal lontano giugno del 1961 e può vantare più di 500 albi (senza contare tutti i vari speciali dedicati a lui o al suo simpatico compagno di avventure Cico). Tutto merito della lungimiranza del buon Sergio Bonelli che ideò la serie unendo diversi generi (fantasy e avventura in primis, ma anche western classico e horror) offrendo al ricettivo pubblico di inizio anni Sessanta un intrattenimento di alta qualità sia dal punto di vista dell’intreccio narrativo sia dal punto di vista grafico (questo, tutto merito del tratto classicheggiante di Gallieno Ferri, instancabile ideatore grafico, disegnatore principe e copertinista di tutti gli albi della serie).
A questo punto è lecito aspettarsi per i prossimi anni ristampe a colori anche per altri personaggi bonelliani? Perché no, soprattutto se la pubblicazione degli albi di Zagor si rivelerà un successo. Ma entrambi i candidati più anziani – sia il pilota Mister No (altro personaggio nolittiano) che il professor Martin Mystère (ideato dal maestro Alfredo Castelli) – sono protagonisti di serie che hanno superato quota 300 albi della serie regolare (sospesa la prima, ancora in corso di pubblicazione come bimestrale la seconda), quindi anche in questi casi si tratterebbe di pubblicazioni lunghe.
Zagor e Cico
Usciranno mai? Solo il tempo ce lo dirà, intanto segnatevi questa data, 16 febbraio 2012: sarà un’occasione irripetibile per poter rileggere il primo glorioso episodio (quello con il rocambolesco ingresso in scena di Cico) di Zagor lo Spirito con la Scure, Signore di Darkwood. AYAAAAK! 
Rolando Veloci

3 commenti: