sabato 31 marzo 2012

Dalle pietre nasce la poesia: la JLA di Morrison e Swan (JLA n.0)


Quello qui recensito è un albo speciale da collezione distribuito in omaggio alle fumetterie – Audaci e non – di tutta Italia dalla RW Lion (neonata etichetta dedita alla pubblicazione dei fumetti della DC Entertainment). Questo regalo (di Natale) è stato spiegato così dalla casa editrice: «Mentre tutti quanti lavoravamo alacremente sugli albi e i volumi in uscita nei primi mesi del 2012 abbiamo pensato “Perché Batman, Superman, Lanterna Verde, Flash e Wonder Woman devono avere un numero zero di presentazione, e la Justice League no?”

mercoledì 28 marzo 2012

UN AUDACE A BilBolBul 2012 - parte II


Nella puntata precedente avevamo aggrovigliato parole intorno ad alcune caratteristiche della VI edizione del Festival fumettistico “BilBolBul”, citando alcuni artisti presenti e parlando di mostre interessanti. C’è altro da dire? Certo! [E scuserete gli Audaci per il lievissimo ritardo con cui state leggendo questa nuova parte del reportage]

lunedì 26 marzo 2012

NATHAN NEVER GIGANTE n. 15: Nathan, la realtà e le memorie rubate.


Il quindicesimo albo gigante di “Nathan Never” giunge in edicola quasi in contemporanea con l’importantissimo n.250 della serie regolare (che nella copertina presenta lo strillo “Un 250 che vale come un n.1”). 
Quindi, mentre negli albi inediti è appena finita la Guerra dei Mondi e si assiste a un nuovo inizio, in questo “Nathanneverone” si apprezza il ritorno di alcune tematiche tanto care ai fan della serie: i ricordi, i sentimenti, ma anche l’emarginazione del diverso. Il tutto portato avanti da didascalie in cui il nostro Nathan narra le emozioni profonde e le riflessioni intime, senza scadere nel banale e nel consueto, almeno nella prima metà dell’albo.

martedì 20 marzo 2012

Ma parliamo dell'inizio di "SPIDER ISLAND"...

Per tutti quelli a cui erano bastati i CINQUE numeri del prologo “Infestati”, finalmente nel n.576 dell’edizione italiana di Spider-Man inizia “Spider-Island”, annunciato come “l’evento ragnesco del decennio” (lo sarà?)! Questo numero era uscito in Italia con un centinaio di diverse variant cover su ognuna delle quali campeggiava il logo di una fumetteria tra quelle che avevano aderito a quest’inusuale iniziativa Panini (sulla falsariga della medesima iniziativa Marvel USA).
[Chi non ha letto le prime 2 parti di “Spider-Island” è pregato di astenersi dal continuare la lettura per pericolo spoiler!

domenica 18 marzo 2012

QUATTRO CHIACCHIERE CON Michele Penco

Michele Penco (classe 1982) è un artista che di recente ha esposto le sue tavole nel corso del festival “BilBolBul”, risponde alle nostre domande come preannunciato qui
Penco è un autore dalla schiettezza disarmante, che ha prodotto opere molto interessanti come “Incubi” e “Racconti Azzurri” (Double Shot); in questa intervista si racconta, parlando dei suoi esordi, delle influenze e della genesi delle sue opere.

sabato 17 marzo 2012

30 ANNI DI MARTIN MYSTèRE: il numero 100

A trent’anni dall’uscita del primo numero di “Martin Mystère”, gli Audaci lanciano una serie di iniziative per omaggiare l’opera di Alfredo Castelli; eccovi quindi la recensione del mitico numero 100 di “Martin Mystère”, uscito nell’ormai lontano luglio 1990.

martedì 13 marzo 2012

UN AUDACE A BilBolBul 2012 - parte 1


La città di Bologna nei primi giorni di marzo è stata impegnata a rendere omaggio al grande Lucio Dalla. 
Quasi in contrasto, a pochi passi dall'enorme folla giunta a rendere tributo alla salma del cantautore, la Biblioteca Salaborsa era il centro nevralgico della VI edizione del Festival fumettistico “BilBolBul”, evento per nulla intaccato dal lutto cittadino (Giustamente? O no? Parliamone). In ogni caso, il sottoscritto ha avuto l’audace occasione e fortuna di partecipare a questo festival internazionale unico nel suo genere (almeno in Italia), caratterizzato da iniziative che si svolgono dall’inizio di febbraio a fine marzo e che hanno un culmine nei giorni compresi tra l'1 e il 4 marzo scorsi.

giovedì 8 marzo 2012

Quattro chiacchiere con MARCELLO TONINELLI



Artista tra i più importanti del panorama fumettistico italiano, Marcello Toninelli si è sempre contraddistinto per le sue simpatia e franchezza, per il suo gusto per l’ironia e la sua notevole cultura umanistica (caratteristiche che lo rendono una figura assolutamente singolare). Quella che segue è la lunga e cortese intervista che Marcello ha concesso agli Audaci per discutere a tutto tondo sulla sua più che quarantennale carriera, sulle sue opere, sui suoi colleghi e su tanto altro ancora…Non mi resta che augurarvi una buona e “audace” lettura! 

ADRIANO DE VINCENTIIS: L'autore di "ALIAS" ci racconta la sua opera

Adriano De Vincentiis è una persona speciale! Si capisce subito quando lo si incontra. Un uomo vero, schietto, gentile e disponibile, sempre pronto a soddisfare le curiosità dei suoi fan. Un amico con il quale parleresti ore e ore senza stancarti mai e che inviteresti fuori a cena senza pensarci molto perché riesce sempre a metterti a tuo agio. Dopo il nostro incontro parigino, ci siamo sentiti diverse volte e ogni volta prendevamo appuntamento per la volta successiva per parlare sempre della sua arte, dei sui progetti. Ciò che leggerete più avanti è la storia della splendida “Alias”, opera che – ahinoi! – in Italia in pochi conoscono. Male! Questa è un’occasione preziosa per approfondire la nostra conoscenza sia dell’uomo che dell’artista De Vincentiis. Audaci – “succubi” e non – si va a incominciare… 

PICCOLA GUIDA alle future proposte Bonelli (parte II)

Riprendiamo il discorso delle novità in arrivo (a breve-medio termine) per la Bonelli, che avevamo cominciato qui.
Si sa che purtroppo i tempi di lavorazione di una nuova serie sono abbastanza lunghi (in genere intorno ai 2 anni); questo non fa che accrescere l’attesa per queste 3 nuove serie regolari attualmente in cantiere. Saranno i nuovi fenomeni editoriali del futuro? Siamo all’alba di un periodo di rinascita? Solo il tempo potrà risponderci.

Intanto, diamo uno sguardo più da vicino:

giovedì 1 marzo 2012

PICCOLA GUIDA alle future proposte Bonelli

La Sergio Bonelli Editore è da sempre sinonimo di fumetto made in Italy.
La scomparsa del compianto editore lo scorso settembre di sicuro è stata una perdita importante per il fumetto italiano. Ciononostante, la Bonelli si prepara ad una preannunciata ondata di rinnovamento del parco testate, con l’avvio di una nuova miniserie ma anche e soprattutto di almeno TRE nuove serie regolari. Quest’ultima notizia sembrerebbe invertire il trend degli ultimi anni, che aveva visto l’ampliarsi del fenomeno delle miniserie (anche da parte di altri editori).
Allo stato attuale, l’unica miniserie di prossima uscita di cui si è a conoscenza è questo nuovo progetto (annunciato da oltre un anno). Per la prima volta, un albo bonelliano non celebrativo interamente a colori.