lunedì 28 dicembre 2015

Aveva l'inchiostro nelle vene - Episodio 6

Il Divoratore di mondi e "la supercazzola", di Emilio Caccaman


Testi e disegni: Emilio Caccaman Battiato

Sul finire di questo 2015, Emilio Caccaman Battiato torna sul blog audace e ci regala una nuova tavola di Aveva l'inchiostro nelle vene, la sua riflessione seriale sul mestiere del disegnatore. Stavolta sono almeno due le imprescindibili citazioni inserite da Caccaman: quella grafica all'immortale maestro Jack "The King" Kirby e al suo Galactus di marvelliana memoria e quella testuale alla "supercazzola" brevettata dall'esimio conte Mascetti (il celeberrimo Ugo Tognazzi di Amici miei). Tramite questi inserti l'autore ci parla del rapporto simbiotico, ostico e non sempre roseo tra sceneggiatore e disegnatore, ironizzando sul gergo usato dagli sceneggiatori e ricordandoci ancora una volta che, prima di materializzarsi su carta, un fumetto subisce una lunga e complessa lavorazione unendo più teste (che non sempre parlano la stessa lingua).

Ancora una volta entriamo virtualmente nel processo di lavorazione della tavola con le varie bozze realizzate da Emilio Caccaman (partendo stavolta quasi dal foglio bianco):







2 commenti: