Pagine

giovedì 2 marzo 2017

Audaci Awards '16 - AUTOPRODUZIONI




Il mondo delle autoproduzioni si rivela sempre più complesso e frastagliato, ma anche altrettanto pieno di idee e novità. Dunque è ben difficile racchiudere un intero anno di esperienze fumettistiche in un solo post, scegliendo autori e opere che si dimostrino rappresentativi di un fermento continuo. Ciononostante, come sempre, ci proviamo.
Buona lettura.






Audace sceneggiatore - autoproduzioni
Brian Freschi (Le piccole morti)
«Con “Le Piccole Morti” Manticora Autoproduzioni entra in una fase più “adulta” ad esplorare i territori della sessualità e della passione erotica… vissuta fino all’ultimo respiro. Quattro storie di casi più o meno documentati di persone passate a miglior vita…mentre si dedicavano al più atavico dei piaceri. E cos’è il piacere, se non una serie infinita di “piccole morti”?». Questa la presentazione del volume in cui Brian Freschi sceneggia quattro racconti brevi per le matite di Flavia Biondi, Ivan Lodi, Anna Ferrari e Lorenza de Luca, dimostrando ancora una volta come la freschezza e vitalità dei fumetti targati Manticora siano fiore all'occhiello delle autoproduzioni italiane.





Audace disegnatore - autoproduzioni
Maurizio Lacavalla (Armata Spaghetto, Hotel Massilia, Lo Straniero)
Pugliese, classe '92, si forma all’Accademia di Belle Arti di Bologna, è tra i membri fondatori del collettivo Sciame e ha all’attivo diverse collaborazioni con festival e autoproduzioni. Oltre a realizzare le splendide illustrazioni per Hotel Massilia, racconto scritto dal frontman dei Massimo Volume Emidio Clementi, negli ultimi mesi ha contribuito al primo numero di Armata Spaghetto, rivista a fumetti che si propone di raccontare l'Italia attraverso il fumetto di genere, e pubblicato un racconto (intitolato Le piante dei graffi) nella rivista Lo Straniero, con lo pseudonimo di Maurizio Lama.
Nella sua biografia leggiamo: "Scrive e racconta di geografie umane e spaziali, perlopiù. Un amico, duemila km fa, gli disse che nei suoi disegni Maurizio Lacavalla usa la luce solo per proiettare ombre". La sua ricerca artistica viene definita sul sito di Komikazen come un movimento che si colloca tra disegno, incisione e pittura.
In sostanza, un giovane fuoriclasse.





Audace autore completo - autoproduzioni
Alessandro Baronciani (Come svanire completamente)
"Una scatola, una storia, tante storie.
Frammenti di vita, spillati poche pagine per volta.
Come svanire completamente è la storia di un amore. La storia di un ragazzo che ama una ragazza. La storia di una ragazza che vorrebbe svanire nel nulla. Di una sirena, di un sogno, del mare, di una leggenda e una telecamera.
È una scatola, dei ricordi. Alcuni recenti, altri lontani, altri ancora lontanissimi, appartenenti ad altre vite ma non ad altre persone."
Con questa "storia in una scatola" ancora una volta Alessandro Baronciani ci ha stregati.




Audace autore rivelazione - autoproduzioni
Mattia Ferri (In Mass Media Res, Il cimitero degli amori perduti)
Mattia Ferri è il co-fondatore e principale sceneggiatore dell'etichetta di autoproduzione McGuffin Comics. Se con In Mass Media Res ha rappresentato egregiamente il potere assoluto dei media nella nostra società (probabilmente ispirandosi in qualche modo alla genialità della serie tv Black Mirror), ne Il cimitero degli amori perduti parla della fine dell'amore in maniera anticonvenzionale, tramite frammenti di vita brevi e fulminanti.
Insomma, considerando che (citiamo) "McGuffin Comics è una scusa per fare fumetti", possiamo affermare che di scuse così ce ne sarebbe bisogno più spesso.


Audace colorista - autoproduzioni
Mattia De Iulis (Kimeramendax)
Uno dei tanti aspetti che rendono Kimeramendax, volume d'esordio del collettivo Kuro Jam, un'opera decisamente degna di nota, sono i colori di De Iulis, già colorista per lo Studio Arancia e autore anche dei disegni del capitolo iniziale. Le sue scelte per la colorazione delle tavole rendono appieno il clima dell'invisibile tecnodittatura del futuro, con un risultato di altissima professionalità.




Audace serie - autoproduzioni
Radici (Giorgio Pandiani)
In ogni storia a incastro c'è un momento in cui i tasselli iniziano ad andare al proprio posto. Per Radici probabilmente quel momento è contenuto nel secondo volume (di tre), che approfondisce le tematiche della serie e cattura il lettore in un clima noir dal sapore ecologista. Sempre in attesa della conclusione, in cui tutti i nodi verranno al pettine.




Audace nuova serie - autoproduzioni
Kimeramendax (Kuro Jam)
Kimeramendax, la serie con cui ha esordito il collettivo Kuro Jam, mette in scena un cyberpunk distopico e moderno, assolutamente attuale nelle tematiche. Di primo livello i contenuti artistici, a partire dalla splendida copertina di David Messina e proseguendo con i disegni e colori dei due capitoli che compongono Nigredo e senza trascurare l'ottima veste grafica dell'albo e degli extra, che rendono particolarmente spasmodica l'attesa per il volume successivo (che avrà il compito di confermare le qualità espresse durante il debutto e a cui contribuirà in maniera maggiore l'ottimo Enrico Carnevale).




Audace volume - autoproduzioni
Armata Spaghetto #1 (Sciame)
Il collettivo Sciame (sottotitolo "Fate silenzio e ascoltate il ronzio"), composto da Kevin Scauri, Simone Pace, Raffaele Sorrentino, Maurizio Lacavalla, Michele Bolzani e Irene Coletto, si unisce a special guest come Francesco Guarnaccia e Dr.Pira per inaugurare una rivista periodica a fumetti dedicata alla narrazione di genere affrontata con approccio autoriale e giocando sugli stereotipi. Sebbene il collettivo sia nato a Bologna, gli autori provengono da diverse zone d'Italia e ognuno reinterpreta la propria terra in modo differente.
La rivista è molto curata sotto ogni aspetto: le storie sono inframmezzate da finte pubblicità che servono a creare una sorta di mondo parallelo e coerente, mentre le copertine sono particolarmente apprezzate al punto che quella realizzata da Davide "Bart" Salvemini per il primo numero della rivista è stata nominata al Premio Fumetto Cover Design 2017 (promosso da Be Comics! di Padova), mentre è stato reso noto che l'autore della copertina del terzo numero sarà Ratigher.




Audace volume in crowdfunding - autoproduzioni
Grimorio
Nella ricca produzione di opere fumettistiche in crowdfunding degli ultimi mesi, Grimorio occupa un posto speciale, sia per il concept che per gli autori coinvolti. L'Antologia di Fumetti e Illustrazioni sulla Stregoneria curata da Ariel Vittori e Laura Guglielmo si è dimostrata sin da subito un progetto innovativo e genuino, al punto da convincere le autrici a dar seguito a questa iniziative con nuovi interessanti progetti a venire.



Audace etichetta - autoproduzioni
Amianto Comics
Dopo un breve numero zero di presentazione, i giovani autori di Amianto Comics hanno iniziato a fare sul serio con la rivista intitolata semplicemente Amianto, presentando ben sei storie (tre esordi di altrettanti serial a puntate e tre storie autoconclusive) che, soprattutto per quelle autoconclusive, sono ben più che "innocui passatempi per giovani rivoluzionari", come scritto in copertina. I fumetti di Amianto sono anche in free download qui.



Audace storia breve - autoproduzioni
L'odore e l'onore di Alessio Spataro
Contenuto nell'antologia Crisma, realizzata dal collettivo Lab. Aquattro (ovvero Emma Verdet, Martoz, Chiara Lanzieri, Gemma Vinciarelli e Alessio Spataro) insieme ad altri autori (Margherita Barrera, Manfredi Ciminale, Marco Corona, Simone D’Armini, Rita Petruccioli, Dr. Pira e Laura Scarpa), questo "fumetto gustosissimo" di Alessio Spataro è interamente giocato sull'ironico districarsi tra preferenze culinarie e l' "occhio sociale" del perbenismo nella Sicilia borbonica. Sei tavole che racchiudono appieno lo spirito di un'antologia tutta da scoprire.




Nessun commento:

Posta un commento