sabato 7 febbraio 2015

Audaci Awards '14 - GRAPHIC NOVEL & WEBCOMICS





Proseguono i nostri Awards, stavolta con le sezioni dedicate a graphic novel e webcomics! Sul versante graphic novel, domina Bao Publishing, editore capace di portare in libreria opere interessanti e di notevole fattura (vedremo altri autori ed editori nell'imminente sezione premi speciali!).
Debuttano poi i webcomics, fumetti pubblicati online e ormai caratterizzati da una qualità indiscutibile (e in costante crescita), segnale di un mercato fumettistico che si muove al passo con i tempi (e a cui, se non l'avete già fatto, dovreste dare una possibilità!). Qui, tra tutti gli splendidi siti esistenti, dominano nei nostri Awards Verticalismi.it, PeeShow.it e Mammaiuto.it .
Ma ora bando alle analisi e buona lettura!






Audace autore di graphic novel  
Alfred (Come prima)
Già autore, alcuni anni fa, di vari volumi pubblicati da Tunuè, tra cui Perché ho ucciso Pierre (opera di pesante bellezza, per i testi di Olivier Ka, vincitrice del Prix essentiel e del Prix du public al Festival internazionale di Angoulême), Alfred ritorna con l'intensa graphic novel dal titolo Come prima, pubblicata in Italia da Bao Publishing. Qui Alfred mostra un gusto e uno stile che ha pochi limiti: fermandoci in Italia, potremmo paragonarlo a Gipi per la libertà espressiva, a Manuele Fior per il tratto, a Lorenzo Mattotti per i colori. Ma il tutto in Come prima sublima nell'egregia rappresentazione di un viaggio di due fratelli in una vecchia Cinquecento, e dell'abisso dei ricordi in cui sono risucchiati.



Audace graphic novel
In inverno le mie mani sapevano di mandarino (Sergio Gerasi)
Il grigio permea le tavole della Milano di Sergio Gerasi (mostriciattoli colorati a parte). Pagine di spaventosa bellezza, tappe del viaggio di Nanì alla ricerca di una memoria nuova di zecca. E poco importa che in origine stesse cercando di restaurare i ricordi della propria cara nonna, perduti nel tempo: la testa di Nanì è colma di pensieri e angosce, non trova pace. Del resto, "la memoria è la terra in cui il futuro pone le sue radici". E da alcune cose puoi solo provare a scappare.
Un'opera talmente delicata ed eccezionale da necessitare mesi per recensirla: gli Audaci, vecchie canaglie fumettistiche, dopo varie bozze e tentativi garantiscono che proveranno, alla fine, a dare il giusto peso sul loro blog alla graphic novel che li ha conquistati!










Audace autore di webcomics
Giulio "Batawp" Rincione (DTT, Storielline su Pee Show)
Tempo fa, in quel di Etna Comics, ci eravamo imbattuti in quel gioiellino dell'autoproduzione italiana che va sotto il nome di Storielline, albetto scritto e disegnato da uno degli autori emergenti più promettenti di tutti: Giulio "Batawp" Rincione. Rincione catturò la nostra attenzione verso il gruppo Pee Show, composto di artisti siciliani di talento che eravamo sicuri avremmo ritrovato altrove. I suoi disegni raggiungono una profondità impressionante, ti immergono in un ambiente, quasi fosse una palude, e non ti fanno riemergere finché non ne sei sazio.




P.S. Recentemente, la piacevole scoperta dei disegni di Giulio "Batawp" nell'albo Noumeno (Shockdom), un "thriller quantistico ambientato in due realtà", non ha fatto che confermare l'idea di essere di fronte a uno di quegli autori che è meglio non lasciarsi sfuggire!





Audace blog di webcomics
Zerocalcare.it
Inutile provare a negarlo, lo amiamo tutti! E, anche se quest'anno ha curato meno il blog (tra la pubblicazione di Dimentica il mio nome e il viaggio a Kobane per il reportage pubblicato alcune settimane fa su Internazionale), il suo resta sempre il sito da tenere più d'occhio. Su tutti, il post con l'annuncio del film tratto da La profezia dell'armadillo!














Audace serie di webcomics
From here to eternity (di Francesco Guarnaccia su Mammaiuto.it)
"Il grande botto". Non solo quello dei Punk Arré, gruppo punk guidato da Emilio Fugazi, frontman ottantenne. Ma anche il botto grandioso delle esplosive tavole di Guarnaccia nelle nostre teste: un'opera punk dall'inizio alla fine, che odora dello spirito adolescenziale di un imberbe ottantenne che si veste male, guida in modo spericolato, prende pasticche a caso e compie atti contro il sistema. E ci fa commuovere come poche altre volte nella vita. 

Audace nuova serie di webcomics
Vivi e vegeta (di Francesco Savino, Stefano Simeone e Lorenzo Magalotti su Verticalismi.it)
Un noir atipico e sorprendente, con un'intero "parco" di personaggi caratterizzati in base all'appartenenza alle varie specie vegetali, ognuna con i suoi riconoscibili tratti distintivi. 
Una trama che si svela poco a poco (e che ci aveva già stregato dal primo episodio), orchestrata da Francesco Savino per le pregevoli illustrazioni di Stefano Simeone e Lorenzo Magalotti. 
Questo gioiello contemporaneo vi farà venire seri dubbi su come continuare a differenziare le opere disponibili gratuitamente online da tante altre, economiche o costosissime, pubblicate su carta.




Audace personaggio di webcomis
Marko Lankov (da Cartoonist in the box di Andrea "zio-p" Poli e Alex Agni su Verticalismi.it)
Marko Lankov è un lettore di fumetti. Molto avanti con l'età, è decisamente convinto delle proprie idee (estremiste) riguardo il fumetto: è incazzato (molto) contro chi ha maltrattato il suo personaggio preferito e prova uno sconfinato rancore verso gli autori colpevoli del "misfatto". 
Marko è pienamente reale/realistico (il rimanere chiuso nel proprio piccolo mondo fatto esclusivamente di fumetti, il suo essere intransigente e ben poco aperto verso ogni pur piccola novità), talmente realistico da avere una propria pagina Google +una fb e persino un blog, Metafumetto vaffan***o (anch'esso realmente esistente), dove esprime le proprie sentenze (irrevocabili) sul mondo delle nuvole parlanti.
Il bello è che Marko, suo malgrado, e il protagonista di un fumetto... che magari non gli sarebbe nemmeno piaciuto! Metafumettistica e irrisolvibile legge del contrappasso, magistralmente resa da Andrea "zio-p" Poli e Alex Agni!




Torna all'elenco sezioni.

Nessun commento:

Posta un commento